Energia Sottile


Vai ai contenuti

La meditazione migliora la qualità della vita.

La meditazione migliora la qualità della vita.

Numerosi studi, effettuati sotto costante controllo medico e scientifico, riassunti in alcuni libri pubblicati da F. Bottaccioli e A. Carosella dimostrano che le tecniche meditative possono influire positivamente sulla salute dell'essere umano. Correttamente apprese e praticate con regolarità possono portare significativi miglioramenti in tutti i disturbi dell'umore, nelle problematiche di origine psicosomatica ed anche nei casi di ipertensione e delle malattie infiammatorie di origina autoimmune.
A livello psicologico si possono notare, nelle persone che praticano tecniche meditative, una maggiore rapidità decisionale, una capacità di percezione più elevata ed un generale miglioramento delle facoltà mentali. Anche l'attività endocrina risulta influenzata attraverso una riduzione del cortisolo collegato allo stress ed un aumento della serotonina, l'ormone del benessere. Altri parametri fisiologici, quali il battito cardiaco e la frequenza respiratoria possono trarre beneficio dal sostanziale rallentamento indotto dallo stato meditativo.
Nel libro "Il cammino dei chakras - un percorso di autoconoscenza - ed Roger Sarteur, Patrizio Belley espone e dimostra come alcune semplici tecniche di meditazione possano indurre ad una profonda conoscenza del Sè che conduce ad uno stato di benessere e ad un notevole sviluppo delle potenzialità umane.
Viene istintivo porsi una domanda: Cos'è la meditazione? A differenza da quanto il termine possa far presagire la meditazione non è altro che tranquillità interiore ed osservazione consapevole. Troppo spesso l'Essere umano si identifica soltanto con la propria componente fisica, con quella mentale o con quella emozionale senza ricordarsi di essere un insieme non separabile. In questa dissociazione risulta difficile vivere il momento presente rimanendo costantemente proiettati nel passato o nel futuro impedendosi, quindi, istanti di consapevolezza e di riposo profondo. Svariate tecniche, in maniera molto gioiosa e ludica, possono indurre a sperimentare stati di presenza e di benessere destinati a protrarsi nel tempo. Un notevole aiuto nella sperimentazione degli stati meditativi arriva generalmente dall'alternanza di vibrazioni sonore capaci di entrare in risonanza con i centri energetici dell'individuo con istanti di silenzio capaci di proiettare l'attenzione in una dimensione introspettiva.
Presso il centro per lo studio e la pratica delle discipline olistiche "L'Energia sottile" di Aosta è possibile sperimentare ed apprendere, tutti i giovedì alle ore 21.00, le più diffuse tecniche di meditazione. Per eventuali informazioni contattare Patrizio al n. 348.6713428


Torna ai contenuti | Torna al menu